Elezioni 2013: il mio punto di vista

elezioni italia

Non sono qui a dire "ve l'avevo detto",
nè "io ho fatto la scelta giusta", e............ no,
nemmeno "avete votato ancora lui??"

Sebbene capisco chi l'ha votato; immaginate una famiglia che arriva a stento a fine mese, cui l'IMU e l'aumento delle spese hanno tagliato le gambe; cosa vorrebbero se non un abbassamento o meglio ancora una restituzione delle tasse?

Che poi siano promesse, o sparate....quella si chiama "campagna elettorale" e "programma" e di solito uno decide sulla base di questi elementi per cui non biasimerò nessuna scelta.

 

A parte chi ha votato Monti :)
scusate lo sfogo ma è da prima delle elezioni che volevo esprimermi e non ho avuto modo di farlo se non "aizzato" dalle centinaia di interventi su facebook....
Eh si, "Il Professore"..........ma complimenti! ci voleva un professore per alzare le tasse...
dice: "ma era una situazione di contingenza e bisognava provvedere subito per sanare i conti"
e infatti la spesa corrente ed il debito sono aumentati...com'è allora?
e i soldi al Monte dei Paschi? anche loro erano nella cacca, poverini!
il 10% dei voti (probabilmente tutta gente piena di soldi che se gli togli 200 euro al mese non gli fa ne caldo ne freddo, ma gli risolvi solo il problema di come spenderli) secondo me ad un Monti incapace come politico, inefficace come capo del governo, e pessimo come uomo ("non scenderò in politica"...e poi è sceso!) è fin troppo!

Poi...tornando al discorso della campagna elettorale, del programma, ecc.
lasciatemi chiedere CHI, in programma, aveva la riduzione dei costi della politica come punto fondamentale?
Eppure il 90% degli italiani sembra essere d'accordo, sembra il loro desiderio; ma CHI ha raccolto questo desiderio?
Boh!

Non era tra i punti di spicco nei vari programmi.....Grillo?
Può essere...farina del suo sacco o proposte raccolte dal basso?
Per ora non alzerei troppo la voce, se non "a consuntivo".

Eh si, a consuntivo, perchè non appena si formeranno le Camere e non appena si inizieranno i "lavori" (sempre che quella gente abbia idea di cosa significa lavorare onestamente e duramente per guadagnarsi il pane) vedremo SE si proporrà la diminuzione dei costi della politica, dei parlamentari, delle spese, delle tasse;
vedremo CHI voterà a favore o contro queste proposte; e soltanto allora sapremo se chi è stato votato fa realmente l'interesse dei cittadini, raccoglie davvero i desideri della base, oppure se tutela solamente il proprio di interesse.

Sinceramente non mi sono sentito rappresentato da nessuno dei candidati, non ho visto troppi operai, lavoratori, gente a contatto con la realtà, gente conscia dei problemi "del popolo"; e mi meraviglio di come si possa continuare a scegliere "il meno peggio" quando di meno peggio non ce n'è dal momento che da un lato o dall'altro ti fregano comunque.

La mia fiducia nei confronti della classe politica (e non escludo nessuno) è pari a zero al momento e non mi aspetto nulla da chiunque fosse a vincere.

Staremo a vedere tra un anno (o sei mesi o quello che è) le cose fatte; allora ricordatevi per favore di guardare indietro e pensare: cos'hanno fatto di buono? hanno fatto il mio/nostro interesse?

Finora così non è stato.

 

Italian English French German Hungarian Slovenian

About

Nome: Andrea
Cognome: Schiffo
Data e luogo di nascita: 6/9/86 a S.Daniele del Friuli
Residenza: Ciconicco di Fagagna (UD) - Italy
Studi: Laurea Triennale in Informatica presso Uniud
Occupazione: QA Automation Engineer @ Xanadu
Interessi: CICLISMO!, tecnologia/comunicazione, informatica, cultura, volontariato

email andrea schiffo

Download CV

Follow me on: