II incontro (15/10/2011)

Partendo dal discorso dell'altra volta ci siamo chiesti cosa è possibile fare, dunque, per dare un senso al nostro vivere, affinchè il passare dei nostri giorni non sia utile solo a noi stessi, vivendo da veri cristiani che non SONO solo Cristiani, ma FANNO i Cristiani, vivendo concretamente, nella vita di ogni giorno diversamente da chi Cristiano non è (o non fa).

 

Parentesi: Cristiani praticanti e non

Qualcuno mi ha chiesto (dato anche che io l'ho chiesto a tutti) cosa facessi io personalmente in quanto cristiano.....non amo fare sfoggio di ciò che faccio o non faccio ma penso che un piccolo pensiero può aiutare molti a riflettere come sia semplice fare qualcosa di buono senza doverci "rimettere" tempo/denaro.

Per l'ultimo mio compleanno ho organizzato una bicchierata -come sempre- con gli amici....dal momento che in queste occasioni si è soliti fare un regalo al festeggiato ho chiesto loro se si potesse -anzichè farmi un regalo- destinare le quote ad una causa benefica/ONLUS ecc....alcuni hanno optato per un'associazione che sostiene i disabili a Majano (fondazionepontello.it), altri hanno accettato il mio suggerimento versando alla Caritas dei fondi per l'emergenza nel Corno d'Africa (caritasitaliana.it).

Ecco che con poco (le normali quote pro-capite per fare un regalo di compleanno) abbiamo fatto un regalo a chi ne aveva davvero bisogno.

Per continuare poi porto l'esempio di un giovane che lasciata la sua vita qui in Friuli si reca in Africa dedicandosi all'aiuto della comunità   vedi articolo

ATTENZIONE: nonostante questo tipo di svolta e di vita sia alla portata di tutti (non è una cosa estremamente complicata da fare, è umanamente possibile, anzi, facile) quello che potrebbe non fare non piacerci è il fatto stesso di lasciare le nostre certezze per rincorrere qualcosa che non ci convince....beh non siamo chiamati a farlo! non siamo tutti obbligati a lasciare le nostre vite a casa per fare i missionari! e allora qui, a casa cosa possiamo fare di concreto?

Basta fare attenzione a come viviamo.

Per esempio, se mi trovo a fare shopping e ho la possibilità di comprare due maglie, potrei invece comprarne una sola (nessuno di noi vive in carenza di vestiario, riconosciamolo!) e magari i soldi che ho risparmiato usarli per qualcosa di più utile...che dite?

Quando ho chiesto ai ragazzi che idee avessero riguardo ad azioni quotidiane da compiere per vivere in maniera diversa, per vivere da Cristiani, ho ricevuto qualche bella risposta

-rinunciare alla brioche x merenda a scuola per poter impiegare i soldi offrendoli a chi ha bisogno
-prendersi carico di coloro che ci stanno attorno e sono lasciati in disparte ecc.
-salutare chi ci sta antipatico o aprire un dialogo con chi prima evitavamo

and so on... :)

 

 

Italian English French German Hungarian Slovenian

About

Nome: Andrea
Cognome: Schiffo
Data e luogo di nascita: 6/9/86 a S.Daniele del Friuli
Residenza: Ciconicco di Fagagna (UD) - Italy
Studi: Laurea Triennale in Informatica presso Uniud
Occupazione: QA Automation Engineer @ Xanadu
Interessi: CICLISMO!, tecnologia/comunicazione, informatica, cultura, volontariato

email andrea schiffo

Download CV

Follow me on:
 

See me also on...

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk